HOTEL FIRENZE

HOTEL ACCESSIBILI FIRENZE

Hotel accessibili a Firenze: ecco la guida di Handy Superabile

 

hotel firenzeGli hotel accessibili di Firenze testati e valutati da Handy Superabile, per consentire anche ai viaggiatori con esigenze speciali di pianificare una vacanza in totale libertà e sicurezza nel capoluogo toscano. L’associazione toscana – impegnata da anni nella promozione di percorsi di autonomia e integrazione sociale, con un’attenzione particolare al turismo inclusivo –, sul sito www.handysuperabile.org mette a disposizione degli utenti report fotografici dettagliati relativi agli alberghi di Firenze attrezzati per i turisti con disabilità, permettendo loro di valutare l’idoneità della struttura in base alle proprie necessità e di scegliere quella in grado di soddisfarle al meglio. La Onlus da anni lavora in partenariato con la Regione Toscana e con operatori turistici di rilievo internazionale come Alpitour e Francorosso, per sviluppare un’offerta turistica adatta non solo alle persone con disabilità motoria e sensoriale, ma anche agli anziani, a coloro che sono affetti da allergie e intolleranze alimentari, ai dializzati, alle famiglie con bambini.

 

GUIDA FIRENZE

Firenze, una città accessibile?

Principale centro culturale d’Italia e d’Europa tra il XIII e il XIV secolo, Firenze è tra le mete preferite della Penisola dal turismo nazionale ed estero. Una miniera d’arte che custodisce i capolavori dell’architettura romanica (il Battistero, San Miniato, la Chiesa dei Santi Apostoli) e gotica (Santa Maria Novella, Santa Croce, Santa Trinita, Orsanmichele, il Duomo, il Campanile, il Palazzo e la Loggia della Signoria, il Palazzo del Podestà), le opere di Giotto, Cimabue, Botticelli, Leonardo Da Vinci, Michelangelo, in grado di richiamare ogni anno un numero di visitatori in continua crescita. Sono state 13.480.283 le presenze turistiche – il numero degli arrivi nella località moltiplicato per i giorni di permanenza nelle strutture ricettive – registrate lo scorso anno a Firenze e nelle aree limitrofe, come emerge dal Rapporto IRPET 2018 sul Turismo in Toscana, con un aumento del 4,6% rispetto al 2017.

Dal punto di vista dell’accessibilità, a Firenze ci sono diversi hotel per disabili e per viaggiatori con esigenze speciali. Sia negli uffici turistici che online, tuttavia, non è semplice reperire informazioni aggiornate e organiche su alberghi e residence accessibili. Il materiale disponibile spesso è frammentario e poco attendibile, rendendo difficile, quindi, ai turisti, la scelta della struttura in cui soggiornare.

Hotel accessibili a Firenze

Firenze SuperAbile: un progetto per informare

Per garantire ai viaggiatori con diversa abilità, o con necessità particolari, di poter pianificare al meglio una visita nella culla del Rinascimento italiano, nasce Firenze SuperAbile, il progetto di Handy Superabile che porterà alla realizzazione di una guida completa, multimediale e cartacea della città, contenente tutte le informazioni riguardanti l’accessibilità dei principali luoghi di interesse culturale e turistico. Musei, itinerari, ristoranti, hotel accessibili a Firenze: tutto viene valutato nel corso di verifiche puntuali e dettagliate effettuate dallo staff dell’associazione, composto da esperti in materia di turismo accessibile. Il progetto – sostenuto dalla Fondazione Cassa e Risparmio di Firenze, Fondazione Il Cuore Si Scioglie, Federalberghi Firenze e FIPE (Federazione Italiana Pubblici Esercizi) – è stato al centro di una campagna di crowdfunding su Eppela, che si è conclusa con successo a dicembre 2018: i fondi sono stati utilizzati per raccogliere sul campo una grande quantità di informazioni riguardanti l’accessibilità nel capoluogo toscano.

Per ogni percorso e struttura testata, gli esperti di Handy Superabile compilano una scheda di accessibilità, che si traduce in un report fotografico con notizie dettagliate: in questo modo ciascuno ha la possibilità di valutare se la struttura è adatta o meno alle proprie esigenze, trovando tutte le informazioni sul sito www.handysuperabile.org.

 

Hotel Firenze

Hotel accessibili a Firenze

Hotel a Firenze attrezzati per viaggiatori con esigenze speciali: tante le strutture già online

Numerose strutture testate dagli esperti dell’associazione per il progetto Firenze SuperAbile sono state già mappate e caricate su sito www.handysuperabile.org, un vero e proprio motore di ricerca dal quale è possibile ricavare in pochi secondi le informazioni di proprio interesse. La mappa appare cliccando alla voce “ricerca strutture” dal menù in alto, nella homepage del sito: per restringere la ricerca agli hotel per disabili di Firenze, basta applicare il filtro geografico e selezionare la voce “strutture ricettive” tra le diverse tipologie di servizi disponibili (bar, ristoranti, trasporti ecc.).

A questo punto il motore di ricerca restituisce la scheda per ciascun hotel o residence e il relativo documento in pdf da scaricare, nel quale viene specificato se la struttura è attrezzata per:

  • disabili motori (se le aree comuni sono accessibili, se l’albergo dispone di ascensore e percorsi in piano e di camere accessibili);
  • non vedenti e ipovedenti (se sono ammessi cani guida, se la struttura dispone di segnali tattili nel percorso di accesso alle camere, di pannelli e pulsanti tattili nella reception e in ascensore, di allarmi antincendio di tipo acustico);
  • sordi e ipoacustici (se nelle camere sono presenti telefoni DTS e segnali luminosi antincendio);
  • ospiti dializzati (il report indica il reparto di nefrologia e dialisi più vicino e i contatti);
  • ospiti con allergie e intolleranze alimentari (se il ristorante dell’hotel è attrezzato con alimenti gluten free e altri cibi per coloro che hanno intolleranze).

I report di Handy Superabile, inoltre, contengono una serie di informazioni dettagliate sulle caratteristiche dell’hotel:

  • caratteristiche generali (posizione, classificazione in stelle, anno di inaugurazione, capacità ricettiva);
  • come arrivare nella struttura (in aereo, treno, automobile, autobus, tram);
  • disponibilità di auto a noleggio e servizio taxi;
  • presenza nell’hotel di parcheggio con posti auto destinati alle persone con disabilità;
  • caratteristiche della hall e della reception (altezza del banco di ricevimento e presenza di segnali e mappe tattili per ipovedenti);
  • numero di camere fruibili dagli ospiti con mobilità ridotta e caratteristiche (larghezza della camera, accessibilità dei servizi igienici);
  • caratteristiche degli ascensori (larghezza, profondità, dotazione di pulsantiera in braille);
  • accessibilità del ristorante per gli ospiti con mobilità ridotta;
  • presenza di altre aree comuni (bar, servizi igienici, internet point, sale meeting).

 

Hotel Firenze

Hotel accessibili a Firenze

Firenze SuperAbile: i vantaggi per le strutture ricettive

I vantaggi del progetto Firenze SuperAbile non riguardano soltanto i turisti, che possono ricercare facilmente e trovare subito gli hotel accessibili a Firenze per pianificare la loro vacanza, ma anche le strutture ricettive. Far parte del network delle strutture testate e mappate dall’associazione, infatti, offre risultati in termini di visibilità, con la possibilità di trovare nuovi clienti attraverso il portale di Handy Superabile.




GUIDE TURISTICHE TOSCANA

GUIDE ACCESSIBILITÀ TOSCANA

Le guide all’accessibilità in Toscana di Handy Superabile

 

guida toscana mappaHandy Superabile pubblica le guide turistiche sull’accessibilità in Toscana, valutando musei e siti di interesse turistico della regione. La Toscana custodisce numerosissimi luoghi d’arte e un inestimabile patrimonio culturale, basti pensare che “nella banca dati regionale dei musei, istituti similari e centri espositivi, sono registrate e descritte 739 realtà di cui 684 aperte al pubblico”, come sottolinea l’ultimo Rapporto “Musei della Toscana”, del 2015, a cura della Direzione Cultura e Ricerca della Regione Toscana. Strutture che ogni anno attraggono un numero di visitatori in aumento costante: “Le rilevazioni presenti nel Rapporto indicano come i flussi di visita relativi al 2014 presentino una crescita, con un totale di 23.557.369 ingressi, indicativi di un aumento del 5,8% rispetto all’anno precedente”. In aumento anche il flusso complessivo di turisti nelle città d’arte, secondo quanto rilevato dal Rapporto IRPET sul Turismo in Toscana dello scorso anno: Firenze e l’Area Fiorentina, ad esempio, nel 2018 hanno fatto registrare 13.480.283 presenze nelle strutture ricettive (+4,6% rispetto al 2017).

I luoghi d’arte della Toscana sono attrezzati per accogliere i visitatori con diversa abilità? L’associazione Handy Superabile, che lavora da anni per la promozione del turismo inclusivo – grazie al suo impegno si è aggiudicata il premio “Italia Turismo Accessibile” 2006, conferito dalla Borsa Europea del Turismo – ha realizzato una serie di guide all’accessibilità di siti toscani di interesse artistico e culturale, contenenti informazioni utili per i viaggiatori con esigenze speciali. I report, scaricabili in pdf dal portale www.handysuperabile.org, nascono dall’operato dei volontari della Onlus, esperti in materia di turismo accessibile, che si recano sul posto per valutarne in prima persona l’accessibilità. Cliccando sulla voce “ricerca strutture” nella homepage e spuntando successivamente la casella “musei”, il motore di ricerca del sito restituisce le guide pubblicate dall’associazione, che racchiudono indicazioni utili e dettagliate sui siti testati, per consentire ai turisti con disabilità di pianificare in maniera consapevole la visita in questi luoghi ricchi di storia, senza sgradevoli sorprese.

 

GUIDA TURISTICA TOSCANA

Guide all’accessibilità in Toscana: i luoghi della Maremma valutati per Musei SuperAbili

Per fornire un’informazione validata sull’accessibilità dei musei e proporre interventi ed ausili tecnologici per migliorarne la fruibilità e l’accoglienza, è nato il progetto Musei SuperAbili, proposto da Handy Superabile insieme all’associazione Prisma – che promuove la ricerca scientifica a favore della riabilitazione delle persone ipovedenti – e sostenuto dalla Rete dei Musei della Maremma e dalla Regione Toscana. Grazie a questa iniziativa, Handy Superabile ha realizzato diverse guide sui siti artistici e culturali maremmani. Conosciuta per l’anima ‘selvaggia’ e la natura incontaminata, questa terra vastissima, con una superficie di 5mila km quadrati che copre gran parte dalla provincia di Livorno e di quella di Grosseto, dalla costa fino alle zone interne, racchiude anche tanti tesori artistici e luoghi di interesse culturale.

Tra le strutture testate dall’associazione compaiono la Pinacoteca di Follonica, che ogni anno propone un articolato calendario di mostre d’arte moderna e contemporanea; l’ampio Museo Archeologico e d’Arte della Maremma e il Museo d’Arte Sacra della Diocesi di Grosseto, un’unica struttura che ha sede a Piazza Baccarini. E ancora, l’Aquarium Mondo Marino di Massa Marittima, un centro di educazione ambientale marino e sede del Centro Studi Squali, che svolge attività di studi su questi predatori dei mari in Sud Africa e nel Mediterraneo.

Le guide alla Toscana accessibile, in particolare quelle realizzate per il progetto Musei SuperAbili, riportano nelle prime pagine la descrizione sintetica della struttura in base al tipo di necessità degli utenti:

  • disabilità motoria (se la struttura dispone di parcheggio privato e di posti auto riservati, se l’ingresso e i percorsi sono accessibili, se è assicurata la presenza di bagni attrezzati per disabili);
  • disabilità visiva (se è ammesso il cane guida per l’accompagnamento di non vedenti e ipovedenti, se la struttura dispone di segnali tattili di orientamento);
  • disabilità acustica (se alla reception sono presenti pannelli e brochure informative);
  • disabilità intellettiva e comportamentale (se la struttura dispone di un sistema di Comunicazione Aumentativa Alternativa – CAA);
  • dialisi (presenza in zona di reparti di Nefrologia e Dialisi);
  • intolleranze e allergie alimentari (ristoranti per celiaci nei dintorni).

Seguono una serie di informazioni sull’accessibilità, che vanno dalle indicazioni per raggiungere la struttura (in auto, treno, autobus, aereo) alla descrizione degli ambienti (sale espositive, percorsi, eventuale presenza di bookshop).

 

GUIDA TURISTICA DEL PARCO DELL’UCCELLINAGUIDA TURISTICA MUSEO ARCHEOLOGICO E DARTE DELLA MAREMMA GUIDA TURISTICA  MUSEO-DARTE-SACRA-DELLA-DIOCESI-DI-GROSSETO | GUIDA TURISTICA MUSEO DI STORIA NATURALE MAREMMA | GUIDA TURISTICA LUCCA |

 

GUIDA TURISTICA FIRENZE

Le guide ai tesori di Firenze

mappa guida turisitica firenzeAttualmente è in corso Firenze SuperAbile, un ambizioso progetto che porterà alla realizzazione di una guida completa di Firenze, sia multimediale che cartacea, contenente tutte le informazioni riguardanti l’accessibilità di hotel, ristoranti, musei e itinerari del capoluogo toscano. L’iniziativa gode del sostegno della Fondazione Cassa e Risparmio di Firenze, Fondazione Il Cuore Si Scioglie, Federalberghi Firenze e FIPE (Federazione Italiana Pubblici Esercizi) e del patrocinio del Comune di Firenze e della Regione Toscana. Le strutture vengono valutate dallo staff di Handy Superabile durante accurate verifiche di accessibilità e le informazioni raccolte sono utilizzate per la stesura delle guide all’accessibilità in Toscana, pubblicate su www.handysuperabile.org.

Sul sito dell’associazione sono già disponibili le guide turistiche con i report fotografici in pdf relativi a due tra i più celebri tesori di Firenze: le Gallerie degli Uffizi e il Complesso Monumentale dell’Opera di Santa Maria del Fiore. Si tratta di due guide turistiche particolarmente dettagliate, che permettono ai visitatori con disabilità motoria e ai non vedenti o ipovedenti di ottenere tutte le informazioni necessarie sull’accessibilità della struttura. Si va dalle indicazioni per raggiungere il museo alla descrizione particolareggiata del luogo (accessibilità della biglietteria e dei diversi ambienti, presenza di percorsi specifici per i visitatori in carrozzina), fino alla segnalazione dei servizi igienici attrezzati per le persone con disabilità motoria. Un’attenzione specifica è dedicata, inoltre, ai non vedenti, con l’indicazione dei supporti che permettono loro di fruire dei capolavori custoditi in questi luoghi d’arte: agli Uffizi, ad esempio, i visitatori con disabilità di tipo visivo ricevono all’ingresso un paio di guanti monouso in nitrile, con i quali si possono toccare 27 opere, assistiti dal personale appositamente formato, tra cui marmi antichi, sarcofagi, ritratti, statue e un supporto tattile che raffigura la Nascita di Venere del Botticelli; nel Duomo di Firenze, invece, è stato predisposto un percorso tattile (“Touchable”), che comprende sette steli realizzati da maestri artigiani e scultori, posti in corrispondenza di opere caratteristiche del Complesso Monumentale, con immagini grafiche e tattili dei munumenti, testi in braille e un modellino in legno in scala 1:200.

Entrare nel network dei luoghi d’arte recensiti da Handy Superabile nelle guide della Toscana accessibile rappresenta un vantaggio anche per le stesse strutture, che in questo modo riescono a raggiungere più facilmente i potenziali visitatori con disabilità, dando loro tutte le informazioni sul proprio livello di accessibilità e mettendo in evidenza percorsi speciali de




HOTEL ACCESSIBILI TOSCANA

Gli hotel accessibili in Toscana per una vacanza realmente inclusiva

hotel accessibili toscanaCome scegliere gli hotel accessibili per una vacanza in Toscana? Grazie alla straordinaria varietà dei suoi paesaggi – le Colline del Chianti, la campagna senese e quella volterrana, la Val d’Orcia, la Val di Chiana, la Maremma, la costa che si affaccia sul Tirreno, i borghi medievali – e al ricchissimo patrimonio artistico di città come Firenze, Siena, Pisa e Lucca, la regione attrae ogni anno milioni di visitatori dal resto d’Italia e dall’estero. E i numeri del turismo sono in continua crescita: lo scorso anno, come emerge dal Rapporto sul Turismo in Toscana 2018 dell’IRPET, sono state 48.198.474 le presenze italiane e straniere – gli arrivi moltiplicati per i giorni di permanenza in albergo – rilevate nelle strutture ricettive, con un aumento del 3,8% rispetto al 2017.

Per i viaggiatori con diversa abilità che desiderano organizzare una vacanza nella bella regione, tuttavia, non è semplice trovare informazioni sulle strutture ricettive attrezzate per ospitarli. Le notizie, infatti, sono spesso frammentarie e difficili da reperire anche nei cataloghi dei tour operator o sui portali degli stessi alberghi.

 

Strutture ricettive accessibili in Toscana

Da Handy Superabile una guida alle strutture ricettive accessibili toscane

Handy Superabile lavora da anni per sviluppare un’offerta turistica che sia realmente inclusiva e aperta a tutti i viaggiatori con esigenze speciali, dalle persone con disabilità motoria e sensoriale (non vedenti e non udenti) a coloro che sono affetti da allergie o intolleranze alimentari, dagli anziani ai dializzati, fino alle famiglie con bambini. La Onlus collabora da tempo con la Regione Toscana e con operatori turistici di rilievo internazionale, come Alpitour e Francorosso, allo scopo di offrire informazioni attendibili e aggiornate a beneficio dei turisti con disabilità, per aiutarli a scegliere consapevolmente alberghi e residence attrezzati per rispondere al meglio alle loro esigenze.

La sezione “ricerca strutture” del sito www.handysuperabile.org è un vero e proprio motore di ricerca nel quale è possibile trovare gli hotel per disabili della Toscana, oltre che delle altre località mappate. Per ogni struttura ricettiva è disponibile una scheda informativa corredata da un dettagliato report fotografico scaricabile in pdf, ricco di informazioni e di immagini esplicative. I report sono il frutto del lavoro dei volontari di Handy Superabile, che hanno un’esperienza pluriennale in materia di accessibilità universale e che si recano personalmente nella struttura per verificarne l’accessibilità, attraverso la compilazione di un’apposita scheda tecnica.

 

Hotel accessibili

Informazioni dettagliate sugli hotel accessibili della Toscana

La valutazione delle strutture ricettive effettuata dallo staff di Handy Superabile comprende numerosi parametri, che vanno dalla fruibilità generale dell’hotel (posizione, mezzi di trasporto per arrivarci, presenza di posti auto riservati ai diversamente abili) alla presenza di barriere architettoniche, dalle caratteristiche dei bagni (larghezza della porta, altezza di wc e lavabo, presenza del maniglione e della sedia nel box doccia, inclinazione dello specchio sul lavabo ecc.) a quelle delle camere accessibili per turisti in carrozzina (larghezza della porta e ampiezza della stanza), dalla presenza di ristoranti attrezzati per celiaci e turisti che soffrono di altre intolleranze alimentari alle caratteristiche degli spazi comuni (reception, hall, corridoi, ascensori). Completano il report indicazioni utili per non vedenti e ipovedenti (accoglienza del cane guida per l’accompagnamento, disponibilità nella struttura di segnali di allarme di tipo acustico, segnaletica in braille) e per i non udenti (telefoni DTS).

Oltre che sul portale della Onlus, i report degli hotel per disabili della Toscana sono disponibili sui siti internet degli operatori turistici interessati; diversi reportage, inoltre, sono stati pubblicati su Google Maps, dal momento che Handy Superabile ha ricevuto la certificazione Google Local Guide di Livello 6, entrando a pieno titolo nella community internazionale di viaggiatori che condividono foto e scrivono recensioni di strutture turistiche. In questo modo, per i viaggiatori è molto più semplice cercare tutte le informazioni necessarie per pianificare una vacanza in libertà e in totale sicurezza.

 

Alberghi accessibili in Toscana

Hotel accessibili ai disabili (persone con disabilità) le novità introdotte dalla Legge 86/2016

Ad agosto 2018 la Regione Toscana ha approvato in via definitiva la Legge 86/2016 – “Testo unico del sistema turistico regionale”, che sostituisce il precedente “Testo unico delle leggi regionali in materia di turismo” del 2000, con l’obiettivo di ridisegnare la nuova governance del settore incentrandola sui Comuni, dopo lo scioglimento delle Aziende di Promozione Turistica (APT) nel 2018 e la cessazione delle competenze in materia da parte delle province. Nella legge viene definito per la prima volta il concetto di turismo accessibile: l’articolo 2, infatti, specifica che “in attuazione dell’articolo 30 della Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità, siglata a New York il 13 dicembre 2006, ratificata e resa esecutiva con legge 3 marzo 2009, n. 18 (Ratifica ed esecuzione della Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità, con Protocollo opzionale, fatta a New York il 13 dicembre 2006 e istituzione dell’Osservatorio nazionale sulla condizione delle persone con disabilità), la Regione assicura alle persone con disabilità motorie, sensoriali e intellettive la fruizione dell’offerta turistica in modo completo e in autonomia, affinché ricevano il medesimo livello di qualità degli altri fruitori senza aggravi del prezzo. Tali garanzie sono estese agli ospiti fruitori delle strutture che soffrono di temporanea mobilità ridotta”. Inoltre, “al fine di facilitare la fruizione dell’offerta turistica da parte delle persone disabili, le strutture ricettive e gli stabilimenti balneari forniscono informazioni sull’accessibilità delle strutture medesime”.

In questa direzione vanno i report di Handy Superabile, grazie ai quali gli hotel accessibili della Toscana hanno l’opportunità di farsi trovare più facilmente dagli utenti, oltre che di fornire, appunto, tutte le informazioni utili di cui hanno bisogno.

 

Vantaggi hotel in Toscana

I vantaggi per le strutture valutate da Handy Superabile

L’intento di Handy Superabile è anche quello di valorizzare le strutture ricettive che risultano più virtuose di altre per accessibilità. Entrando a far parte del network di strutture testate dagli esperti dell’associazione, permette agli hotel accessibili della Toscana di entrare in una rete, di cui la Onlus è capofila, che raccoglie professionisti del turismo accessibile e sanitario, insieme a fornitori di servizi per turisti con disabilità, che vanno dalle verifiche delle strutture turistiche e dei musei ai transfer, dalle guide turistiche all’assistenza sanitaria, fino agli ausili per la mobilità negli alberghi.




ESPERTI ACCESSIBILITÀ

Gli esperti di accessibilità di Handy Superabile al lavoro per un turismo inclusivo

Gli esperti di accessibilità di Handy Superabile sono al lavoro per sviluppare un’offerta turistica che sia davvero inclusiva. Con il suo team di auditors, consulenti in materia di accessibilità universale, la Onlus collabora da anni con soggetti pubblici e privati in Italia e all’estero, come la Regione Toscana, Bureau Veritas, leader mondiale nei servizi di ispezione, verifica di conformità e certificazione, Alpitour e Francorosso, principali tour operator italiani, per sviluppare un’offerta turistica adatta a tutte le esigenze, offrendo informazioni oggettive e validate a beneficio dei viaggiatori con necessità speciali, dai disabili motori e sensoriali (non vedenti e non udenti) alle persone con allergie e intolleranze alimentari, dai dializzati agli anziani, fino alle famiglie con bambini. Partecipazione a tavoli di lavoro su tematiche legate a disabilità e accessibilità, indetti dalla Regione Toscana o dai comuni, docenze e incarichi di tutoraggio ricevuti da atenei e amministrazioni pubbliche, verifiche di accessibilità nelle strutture ricettive, nei musei, nelle spiagge: questi alcuni dei compiti svolti dagli esperti di accessibilità dell’associazione, per rendere il turismo accessibile a tutti.

 

I tavoli di lavoro sull’accessibilità

L’associazione, che opera per la salvaguardia del diritto all’accessibilità, è spesso invitata a prendere parte a tavoli tecnici indetti dalle istituzioni, per dare il proprio contributo su tematiche inerenti il turismo inclusivo. Tra gli appuntamenti più recenti “Costa Toscana, Destinazione Sostenibile”, secondo incontro del tavolo promosso da Regione Toscana – Toscana Promozione Turistica in collaborazione con Legambiente, che si è tenuto il 9 novembre a Capalbio. Nei locali dell’Ex Caseificio Russo si sono incontrati i principali stakeholder dei 12 ambiti turistici della Costa e delle Isole toscane, per un lavoro congiunto di riqualificazione dei propri territori come destinazioni turistiche sostenibili – sostenibilità intesa sia in termini di mobilità che di accessibilità delle destinazioni.

Tra i principali tavoli a cui hanno preso parte gli esperti di accessibilità di Handy Superabile c’è stato il workshop “Politiche Integrate – Città Accessibili”, organizzato a ottobre 2017 dall’Istituto Nazionale di Urbanistica in accordo con CRID Toscana – l’ex Centro Regionale per l’Informazione e la Documentazione sulla Disabilità, ora rinominato CRA (Centro Regionale per l’Accessibilità) – e CERPA Italia Onlus (Centro Europeo di Ricerca e Promozione dell’Accessibilità), a San Donnino (Campi Bisenzio, Firenze), in occasione della III Conferenza Regionale sui Diritti delle Persone con Disabilità promossa dalla Regione Toscana. L’iniziativa si è svolta nell’ambito del “Progetto Paese Città accessibili a tutti”, un programma pluriennale avviato nel 2016 dall’Istituto Nazionale di Urbanistica, per aprire uno spazio collaborativo in cui esperti e associazioni hanno elaborato applicazioni e soluzioni per migliorare l’accessibilità delle città italiane. Nel corso del workshop, durante il quale sono state presentate esperienze e buone prassi realizzate in Toscana, Emilia Romagna, Marche e Umbria, Handy Superabile ha presentato alcune sue iniziative per l’accessibilità che sono state inserite nel Progetto INU Città Accessibili a Tutti:

  • Mare senza barriere: il progetto ha visto la realizzazione di una mappa dell’accessibilità delle strutture balneari della costa toscana – a Marina di Massa, Marina di Carrara, For­te dei esperti accessibilità toscanaMarmi, Viareggio, Pisa, Follonica, Marina di Grosseto, Principina a Mare – e di dieci itinerari tu­ristici in Toscana – Massa, Carrara, Pisa, tour mura pisane, Lucca, Montepulciano, lago di Montepul­ciano, Bolgheri, Castagneto Carducci, Forte dei Marmi, Acquario di Livorno, Parco dell’Uccellina – da parte dei consulenti in materia di accessibilità di Handy Superabile. Dopo aver compilato una scheda tecnica alla presenza del responsabile della struttura, le informazioni sono state elaborate e sincronizzate con il sito www.handysuperabile.org, un motore di ricerca turistico dove ciascuna struttura ha un minisito dedicato, con un dettagliato report in pdf da scaricare, in cui si tiene conto delle tipologie di turisti (disabili motori e sensoriali, intolle­ranti alimentari, anziani), che in tal modo possono valutare l’effettiva idoneità delle strutture rispetto alle loro esigenze.

 

  • ParcoAbile: l’iniziativa ha unito attività di formazione per progettisti di spazi verdi e la nascita, nel Parco Regionale di Migliarino – San Rossore – Mas­saciuccoli, di alcuni percorsi e di uno stabilimento balne­are universalmente accessibili.

 

  • Special Guest: progetto nato dall’accordo tra Handy Superabile e i tour operator Alpitour e Francorosso, che hanno messo a disposizione della propria clientela informazioni dettagliate sul livello di accessibilità di numerose strutture alberghie­re. Il team di esperti di accessibilità di Handy Superabile ha testato strutture ricettive in Italia e all’estero, recandosi presso ogni villaggio/resort, compilando una scheda di accessibilità e realizzando report fotografici in pdf pubblicati sul sito di Alpitourworld e della Onlus.

 

  • Sole senza Frontiere: si tratta di un progetto unico nel suo genere, che ha visto la costruzione di un catamarano eco-compatibile, carbon free – ottenuto da materiale riciclabile al 100%, dotato di motori elettrici con eliche auto generative ed alimentati da pannelli fotovoltai­ci di ultima generazione – e privo di barriere architettoniche, con sollevatore a pedana per la balneazione e quattro camere, di cui due con bagni attrezzati con wc dotato di maniglie di sostegno, doccetta flessibile, doccia a filo pavimento con sedile ripiegabile e maniglia.

 

 

Gli incarichi di docenza in atenei e PA

Diversi gli incarichi di docenza e tutoraggio conferiti ai consulenti in materia di accessibilità di Handy Superabile da Amministrazioni Pubbliche e Università. La Fondazione Campus Lucca e l’Università di Pisa, ad esempio, hanno coinvolto il team dell’associazione nel Master per laureati in Scienze del Turismo “Turismo e ICT”, a Lucca, incaricando gli esperti dell’associazione di tenere docenze sul tema Turismo accessibile e Web Accessibility Initiative: normativa nazionale ed europea; l’Opera di Santa Maria del Fiore di Firenze, ancora, ha affidato alla Onlus un corso di formazione per operatori museali sull’accoglienza e la tecnologia al servizio dei disabili nel museo Opera del Duomo.

Altre attività di insegnamento hanno visto gli esperti di accessibilità di Handy Superabile impegnati a Grosseto, in un corso per operatori museali sull’accoglienza e la tecnologia al servizio dei disabili in 45 strutture museali, tenuto in collaborazione con l’Associazione Culturale Prisma e la Rete dei Musei della Maremma, grazie a un bando della Regione; in un corso sul turismo accessibile nei comuni di Portovenere e Forte dei Marmi, finanziato dal progetto interreg Tourrenia; in corsi per guide turistiche a Follonica e per volontari sul tema “Marketing e progettare il turismo accessibile”, su incarico dell’AFAPH (Associazione Famiglie Portatori di Handicap) di Massa e finanziamento della Regione; in un corso per centri diving – tenuto da istruttori sub di Handy Superabile –, rivolto a sub disabili nel Seaclub Gorgonia di Marsa Alam.

 

Consulenze sull’accessibilità

Gli esperti di accessibilità di Handy Superabile, inoltre, hanno svolto e svolgono attualmente attività di consulenza per numerosi organismi pubblici e privati:

  • il Centro socio-sanitario di Castelnuovo Garfagnana (Lucca), su richiesta dell’amministrazione comunale;
  • la Regione Toscana, per la parte della legge 86/2016 “Testo unico del sistema turistico regionale” che riguarda l’accessibilità dei disabili;
  • il Comune di Pisa, come membri del tavolo accessibilità con diritto di veto sui progetti del Comune;
  • il Comune di Viareggio, nel 2019, per il rifacimento del lungomare, l’abbattimento dei marciapiedi e la scrittura del regolamento sull’accessibilità delle spiagge;
  • il Comune di Forte dei Marmi, nel 2013, per migliorare l’accessibilità di spiagge e centro grazie al progetto interreg Tourrenia;
  • il Comune di Follonica, dal 2006 ad oggi, per il rifacimento degli accessi alle spiagge e l’accessibilità di marciapiedi e strutture turistiche;
  • per Alpitour e Francorosso, per migliorare l’accessibilità nelle strutture testate e per eventuali contenziosi e denunce per disservizi legati al progetto Special Guest;
  • per le strutture turistiche che vogliono migliorare i servizi offerti e l’accessibilità oppure per gli aspetti riguardanti la ristrutturazione.

 

Consulenze, verifiche di accessibilità, docenze: i vantaggi per i viaggiatori

Verifiche di accessibilità, presenza ai tavoli di lavoro in materia di accessibilità, consulenze tecniche, attività di docenza per la formazione di guide ed operatori turistici, sono azioni che vanno in direzione di un’offerta turistica sempre inclusiva, per far sì che i turisti con diversa abilità che intendono prenotare una vacanza al mare, oppure visitare un museo, una città d’arte, un sito culturale, un’oasi naturalistica, possano:

  • reperire informazioni certificate sull’accessibilità di hotel e ristoranti, luoghi d’arte, itinerari, stabilimenti balneari;
  • verificare se le strutture siano adeguatamente attrezzate per rispondere alle loro necessità;
  • trovare personale adeguatamente formato per accoglierli.



HOTEL ACCESSIBILI PISA

HOTEL PISA

La mappa degli hotel accessibili di Pisa selezionati da Handy Superabile

Da Handy Superabile una guida per conoscere gli hotel accessibili di Pisa. La città della Torre Pendente è meta ogni anno di milioni di turisti provenienti da tutto il mondo – 3.683.675 nel 2018, secondo i dati diffusi dall’Ufficio del Turismo del Comune di Pisa: per venire incontro alle esigenze dei viaggiatori con disabilità, la Onlus toscana, attiva da anni con progetti di turismo inclusivo rivolti a persone con esigenze speciali, sul suo sito ha selezionato a Pisa numerosi hotel per disabili, fornendo per ciascuna struttura una scheda dettagliata corredata da materiale fotografico.

Con il suo team di auditors, esperti in materia di turismo accessibile, Handy Superabile collabora da tempo con la Regione Toscana e con altri soggetti pubblici e organismi privati, per sviluppare un’offerta turistica adatta a tutte le esigenze e offrire informazioni oggettive e validate rivolte a tutti i viaggiatori con esigenze speciali, non soltanto turisti con disabilità motorie e sensoriali, ma anche anziani, famiglie con bambini piccoli in passeggino, persone affette da celiachia o altre allergie e intolleranze alimentari, con disabilità temporanea o dializzate.

 

HOTEL ACCESSIBILI

Sul sito di Handy Superabile la mappa degli hotel accessibili pisani

hotel pisa accessibile In Italia vivono circa 3 milioni di persone diversamente abili, e 37 milioni in Europa, che sono ancora escluse dai circuiti ufficiali del turismo, seppure interessate a viaggiare. Il motivo riguarda principalmente la mancanza di notizie valide e certificate sull’accessibilità delle strutture ricettive e dei siti culturali. Le poche informazioni esistenti sono difficili da reperire, sia negli uffici turistici e negli alberghi che nei cataloghi dei tour operator.

Il sito di Handy Superabile, invece, è un vero e proprio motore di ricerca turistico nel quale è possibile trovare le strutture alberghiere accessibili di Pisa, testate sul campo da esperti in materia di accessibilità turistica. Per ogni albergo o residence il portale mette a disposizione degli utenti un report in pdf scaricabile gratuitamente, corredato da foto esplicative per consentire all’utenza di comprendere al meglio le caratteristiche degli spazi.

Il documento riporta una serie di informazioni dettagliate relative alla struttura:

  • come raggiungere l’albergo o il residence (in aereo, treno, automobile, autobus);
  • presenza di parcheggio con posti auto destinati alle persone con disabilità;
  • accessibilità della hall e della reception (presenza di scalini, altezza del banco di ricevimento);
  • presenza e caratteristiche degli ascensori (larghezza, profondità, dotazione di pulsantiera in braille);
  • caratteristiche delle camere (metri quadrati della stanza o dell’appartamento, larghezza della porta);
  • bagni attrezzati per disabili (larghezza dell’ambiente, maniglioni di sostegno, misure del piatto doccia e presenza di sedia nel box doccia);
  • eventuale presenza di barriere architettoniche;
  • servizio di ristorazione per celiaci e clientela con altre tipologie di intolleranze alimentari;
  • eventuale presenza di percorsi tattili per favorire la mobilità dei turisti non vedenti, di avvisatori ottici antincendio per i non udenti e di telefono DTS (Dispositivo Telefonico per Sordi) all’interno delle camere;
  • possibilità di far entrare nella struttura il cane-guida per l’accompagnamento degli ospiti non vedenti;
  • distanza dell’albergo o del residence dai reparti di nefrologia e dialisi per gli ospiti dializzati;
  • presenza di farmacie di zona;
  • numeri utili (guardia medica, farmacia 24h, ospedale, taxi);
  • presenza di punti di informazione turistica.

Ricercare tutti gli hotel accessibili di Pisa testati da Handy Superabile e trovare quello più adatto alle proprie esigenze è semplice: dalla homepage del sito www.handysuperabile.org, infatti, basta cliccare sulla voce “ricerca strutture” dal menù in alto; a questo punto si aprirà una schermata che permetterà all’utente di restringere la ricerca applicando uno o più filtri geografici (stato, regione, provincia, località) e selezionando la voce “strutture ricettive” tra le diverse tipologie e di servizi disponibili (bar, ristoranti, trasporti ecc.). Il motore di ricerca, quindi, restituirà i risultati relativi alla zona di interesse, con una scheda per ciascun hotel o residence e il relativo report in pdf da scaricare.

 

HOTEL PISA

Hotel accessibili a Pisa: il contributo di Handy Superabile al progetto ITACA

Handy Superabile è il soggetto certificatore delle strutture alberghiere testate nell’ambito del progetto ITACA (Itinerari Turistici ACcessibili e Aperti), iniziativa di cooperazione europea avviata nel 2017, per valorizzare un’idea di turismo innovativo e sostenibile, realizzando un’indagine conoscitiva sulla fruibilità e accessibilità di strutture turistiche, servizi pubblici, musei ed itinerari turistici nel centro di Pisa, rivolta alle persone con disabilità motoria e sensoriale. ITACA, che ha come ente capofila la Società della Salute della zona pisana, ha visto la nascita di una mappa online composta da strutture turistiche, culturali e ricettive della città di Pisa sull’asse aeroporto-stazione-Piazza dei Miracoli. L’obiettivo, da un lato, è stato quello di garantire un’offerta turistica adatta a tutte le esigenze, permettendo, dall’altro, ai viaggiatori di giudicare l’effettiva idoneità di una struttura rispetto alle proprie necessità. Hanno collaborato all’iniziativa il Sistema museale pisano, l’Università di Pisa e l’Opera Primaziale, il Centro Servizi San Rossore, la Scuola Normale Superiore, oltre ad una serie di esercizi privati.

Con la supervisione della Società della Salute di Pisa, la Onlus ha valutato circa 110 strutture, tra cui diversi alberghi accessibili a Pisa. Il team di Handy Superabile ha verificato personalmente accessi, aree comuni, camere, percorsi interni, ristoranti, bar, servizi igienici, compilando una propria scheda di valutazione. In tal modo l’associazione ha acquisito tutte le informazioni relative alla fruibilità degli spazi e dei servizi; ancora, sono state scattate foto professionali e realizzati report fotografici dettagliati per ciascuna struttura.

La webmap delle strutture accessibili di Pisa è disponibile all’indirizzo www.itacaturismoaccessibile.it; i report sono fruibili, inoltre, sul sito internet di Handy Superabile.

 

VANTAGGI HOTEL PISA

I vantaggi di far parte del network di Handy Superabile

Far parte del network di Handy Superabile offre vantaggi sia alle strutture ricettive che ai viaggiatori. Grazie ai report degli hotel accessibili di Pisa redatti dall’associazione, infatti, le strutture più virtuose dal punto di vista dell’accessibilità possono farsi trovare più facilmente dall’utenza, ottenere nuovi potenziali clienti – ancora esclusi dai circuiti turistici per mancanza o frammentarietà delle informazioni – e fidelizzarli grazie ai servizi offerti. I turisti, d’altra parte, hanno l’opportunità di ricercare e ottenere informazioni validate navigando su un unico portale, risparmiando tempo e godendosi una vacanza in totale sicurezza e libertà.




HOTEL ACCESSIBILI TOSCANA MARE

Vacanze sul mare in Toscana

Hotel sul mare in Toscana accessibili a tutti

Hotel per disabili testati da Handy Superabile

HOTEL ACCESSIBILI TOSCANA MARE Come trovare gli hotel per disabili nelle località di mare della Toscana? La bella regione non è soltanto terra di cultura, arte, campagna e vigneti: la patria di Giotto e di Leonardo, infatti, vanta un lungo tratto di costa che si affaccia sul Mar Tirreno e si estende per ben 500 chilometri, da Massa Carrara a Orbetello, offrendo una molteplicità di paesaggi diversi. Le distese di sabbia della Versilia – che lo scorso anno ha fatto registrare 2.596.250 presenze, come emerge dal Rapporto IRPET sul Turismo in Toscana 2018 –, con località balneari celebri come Viareggio, Forte dei Marmi, Lido di Camaiore; la Maremma, più selvaggia; le scogliere del livornese e le calette della Costa degli Etruschi, che arriva fino a Piombino. E poi l’Arcipelago Toscano, con l’Isola d’Elba, quella più ampia, l’Isola del Giglio, Capraia, Pianosa.

I turisti con disabilità che desiderano trascorrere una vacanza nelle località di mare toscane, in che modo possono trovare l’hotel più adatto alle loro esigenze? Handy Superabile, associazione nazionale impegnata nella creazione di percorsi di autonomia e integrazione sociale per persone con esigenze speciali, da anni collabora con organismi pubblici e privati – come la Regione Toscana e operatori turistici di rilievo internazionale –, con l’obiettivo di sviluppare un’offerta turistica che sia realmente inclusiva, offrendo indicazioni oggettive a beneficio di viaggiatori con disabilità motoria e sensoriale, anziani, ospiti in dialisi, persone con allergie e intolleranze alimentari e famiglie con bambini.

 

TURISMO ACCESSIBILE TOSCANA

Alberghi accessibili nelle località di mare toscane: il progetto Turismo SuperAbile

Dalla collaborazione tra Handy Superabile e la Regione Toscana è nato il progetto Turismo SuperAbile, con la pubblicazione, in questi anni, di numerosi report contenenti informazioni turistiche sull’accessibilità di alberghi, stabilimenti balneari e itinerari turistici della regione. L’iniziativa, estesa al resto d’Italia e a diverse mete estere, ha visto il coinvolgimento, fino ad oggi, di oltre 200 strutture turistiche e 400 stabilimenti in Italia e nel mondo; presenti anche tanti hotel per disabili sul mare della Toscana, a Forte dei Marmi, Campo nell’Elba, Orbetello e nelle più rinomate località balneari della regione. Le informazioni relative alle strutture, testate dagli auditors dell’associazione, esperti in materia di turismo inclusivo, sono state pubblicate contestualmente sul sito della Onlus (www.handysuperabile.org) e sul portale turistico della Regione Toscana (www.visittuscany.com).

Già nel 2007 Handy Superabile è stata invitata dalla X Commissione Parlamentare del Turismo per dare un contributo alla riforma sul Turismo, presentando proprio il progetto Turismo Superabile; nel 2013, inoltre, grazie a questa iniziativa la Onlus ha ottenuto la Menzione Speciale al prestigioso Premio Spadolini, indetto dalla Fondazione Spadolini.

Grazie ad un bando della Società della Salute di Grosseto, inoltre, attualmente è in via di realizzazione il progetto Follonica SuperAbile, che prevede la mappatura e la verifica dell’accessibilità di musei, itinerari turistici, bar e alberghi attrezzati per turisti con disabilità nella cittadina marittima in provincia di Grosseto.

 

HOTEL ACCESSIBILI SUL MARE IN TOSCANA

Special Guest: Handy Superabile e Alpitour per un’informazione turistica validata

Riprende le linee guida di Turismo Superabile il progetto Special Guest – Senza Barriere, avviato nel 2010 e frutto dell’accordo tra Handy Superabile e Alpitour, uno dei principali tour operator italiani. L’iniziativa è stata messa in campo con l’obiettivo di fornire informazioni validate e credibili sull’accessibilità delle strutture ricettive in Italia e all’estero, tra cui figurano diversi alberghi per persone con disabilità nelle località di mare della Toscana. L’accordo prevede la collaborazione dei volontari dell’associazione, che si recano personalmente nella struttura turistica commercializzata dal tour operator, per valutarne spazi e servizi attraverso la compilazione di una scheda tecnica che tiene conto di parametri specifici:

  • fruibilità generale (trasporti, come arrivare in struttura);
  • misurazione delle camere accessibili dell’albergo (verifica dell’ampiezza delle porte nel bagno per disabili, delle altezze di wc e lavabo, dell’inclinazione dello specchio sul lavandino);
  • verifica dei percorsi comuni (superabilità di eventuali barriere architettoniche, misurazione della pendenza di eventuali rampe per turisti in carrozzina con disabilità);
  • verifica dell’accessibilità di bar e ristoranti (misurazioni dei banconi self service e dell’altezza dei tavoli, incontro con lo chef per valutare se il ristorante offre o prepara alimenti per celiaci – in questo caso gli esperti si accertano che non ci sia contaminazione tra alimenti);
  • ricognizione dei vicini luoghi di interesse turistico e culturale, dei centri diving per le immersioni e delle attività sportive adatte agli ospiti con esigenze speciali.

Come nel caso di Turismo Superabile, anche per il progetto Special Guest le informazioni acquisite, inerenti l’accessibilità e la fruibilità di spazi e servizi visitati, vengono pubblicate sui portali dei due soggetti coinvolti, www.handysuperabile.org e www.alpitour.it.

 

Hotel per disabili sul mare della Toscana: come trovarli sul sito di Handy Superabile

Le informazioni raccolte dallo staff di Handy Superabile durante le verifiche di accessibilità, vengono documentate con decine di foto; il tutto è successivamente elaborato attraverso un software e tradotto in report fotografici e descrittivi, che tengono conto delle diverse disabilità (motorie, uditive o visive) e di allergie e intolleranze alimentari degli ospiti.

I report in pdf, infine, vengono caricati sul portale di Handy Superabile: la sezione “ricerca strutture”, a cui si accede dalla homepage, è un motore di ricerca turistico che consente agli utenti di cercare hotel e residence nel luogo di proprio interesse. Per trovare gli alberghi accessibili nelle cittadine marittime toscane, è sufficiente sezionare la località desiderata nel menù a tendina e spuntare la casella “strutture ricettive”: a quel punto il motore restituisce le schede degli hotel per la zona scelta, ognuna delle quali è corredata del relativo report fotografico in pdf, scaricabile gratuitamente.

I vantaggi dei report di Handy Superabile riguardano, da un lato, i turisti con esigenze speciali, che sul sito internet della Onlus possono trovare in pochi click informazioni certificate, difficilmente reperibili altrove – in agenzia di viaggi e portali degli stessi alberghi –, e prenotare la struttura in grado di soddisfare al meglio le loro necessità; dall’altro, gli stessi hotel per disabili sul mare della Toscana testati dall’associazione, comparendo nel motore di ricerca del portale, possono raggiungere molto più facilmente l’utenza, trovare nuovi clienti e fidelizzarli grazie ai servizi offerti.




TURISMO 2.0: LA TECNOLOGIA AL SERVIZIO DELLA DISABILITA’

Mostra-convegno “Turismo 2.0: la tecnologia al servizio delle disabilità”, nell’ambito della Fiera internazionale Robotica, che si è tenuta il 29 settembre, presso il Polo Universitario Le Benedettine, in p.za S. Paolo a Ripa d’Arno a Pisa, ed organizzata da Handy Superabile .
Successo di pubblico con grande interesse per i progressi del turismo accessibile e di quello “assistito. Handy Superabile desidera ringraziare il Polo Universitario e il Residence Le Benedettine che ci hanno ospitato, tutti i relatori che hanno contribuito alla buona riuscita dell’evento: il moderatore Prorettore alla disabilità Luca Fanucci, l’Assessore al turismo Pesciatini, Carlo Milli, Direttore Amministrativo A.O.U.P., S. Paolicchi, presidente di Handy Superabile, F. Cacioli di TravelAbiliity, Gianni Garbin, di Freerider Sport Events, G. Niccolucci, di Handy Superabile e Prisma, V. Sorrentino di Handy Superabile e Special Line, L. Fiaschi, di Handy Superabile, S. Boni, operatore del settore fitness e benessere Well-Back System, S. Bargagna, Presidente di “Eppursimuove”e Responsabile Unità per Disabilità Gravi età evolutiva IRRCS Stella Maris .
Si ringraziano anche gli espositori: Autoin3/handytech, con i mezzi multi adattati, WM system rampe di accesso per disabili motori, moto quad con gruetta, di S. Nobili e go kart con comandi a mano, di M. Vaglini, entrambi piloti con disabilità motoria, monosci, dell’Associazione Freerider, carrozzine superleggere al magnesio, di Aria wheels, handybike e sedie anfibie, di Handy Superabile, ultimi modelli di propulsori elettrici, per carrozzine, ed altri ausili della Triride Italia e della Bodytech, panca posturale con sistema Well-Back System, carrozzine ed ausili della Sanitaria srl (Pi), “accessori accessibili” per disabilità motoria, della Vanity Wheel e la carrozzella Joëlette per escursioni off road, del Parco Apuane.
Non può mancare un ringraziamento special anche ai sommelier della F.I.S.A.R. delegazione Pisana, che hanno prestato il loro servizio a titolo gratuito e al Biscottificio Belli e la Savitar Tartufi di S. Miniato che hanno voluto omaggiare tutti i partecipanti con prelibati prodotti alimentari e al gruppo Alpitourworld per la possibilità di sconti sui pacchetti vacanze accessibili http\://www.handysuperabile.org/property-search/.
DSCF9560-Optimized




ACCESSIBILITA’ MUSEI MAREMMA

Turismo accessibile: Progetto “Musei Superabili”

Prosegue con successo la realizzazione del progetto “Musei SuperAbili”, nato per migliorare l’accessibilità e l’accoglienza per le persone con diverse disabilità nei musei della Maremma e finanziato dalla Regione Toscana.
Professionisti ed esperti, in materia di turismo accessibile, di Handy Superabile e Prisma, dovevano verificare 45 strutture tra Musei, Parchi e monumenti musealizzati, distribuiti in 19 Comuni, facenti parte della Rete dei Musei della Maremma. Il progetto prevedeva anche un corso di formazione, tenuto da Stefano Paolicchi, Presidente di Handy Superabile, rivolto ai Direttori ed operatori dei Musei della Maremma sull’accessibilità e sulla conoscenza degli strumenti e dei sistemi di comunicazione e di accoglienza per i visitatori con diverse disabilità.
Vi invitiamo a visitare alcuni dei musei verificati con informazioni dettagliate sull’accessibilità:

MUSEO DI ARTE SACRA E COLLEZIONE D’ARTE CONTEMPORANEA a Massa Marittima
MUSEO CIVICO ARCHEOLOGICO ISIDORO FALCHI a Vetulonia
MUSEO MAGMA DELLA ARTI IN GHISA NELLA MAREMMA a Follonica
MUSEO DELLE MINIERE DI MERCURIO DELL’AMIATA a Santa Fiora
MUSEO ARCHEOLOGICO E D’ARTE SACRA DELLA DIOCESI DI GROSSETO
MUSEO DI STORIA NATURALE a Grosseto
AQUARIUM MONDO MARINO a Valpiana
PINACOTECA CIVICA DI FOLLONICA

IMG_0866




WEBMAP ITINERARI ACCESSIBILI A PISA

Turismo accessibile: Progetto Itaca

Progetto “Itaca” a Pisa con itinerari turistici accessibili in una webmap

TURISMO ACCESSIBILE ITINERARI ACCESSIBILI A PISADal People Mover fino a Piazza dei Miracoli, una webmap con le caratteristiche di 50 strutture sull’asse aeroporto-Duomo: musei, chiese, alberghi, bar, farmacie, servizi pubblici. Già visibili anche virtual-tour. Altri soggetti interessati si potranno aggiungere fin da subito

Circa 110 le strutture turistiche che hanno dato  la loro disponibilità ad essere testati secondo criteri e schede di valutazione redatte dall’associazione Handy Superabile,soggetto certificatore, che ha giudicato le strutture con la supervisione della Società della Salute della zona Pisana. Oltre ad esercizi privati, hanno collaborato anche il Sistema museale pisano, l’Università di Pisa e l’Opera Primaziale, il Centro Servizi San Rossore, la Scuola Normale Superiore.

“Il nostro team – spiega Stefano Paolicchi, presidente dell’associazione Handy Superabile – ha verificato personalmente e con accuratezza accessi, aree comuni, camere, percorsi interni, ristoranti, bar, servizi igienici, compilando la scheda e acquisendo tutte le informazioni relative alla fruibilità degli spazi e servizi.Abbiamoscattato foto professionali e selezionato quelle migliori traducendo il tutto in un report fotografico dettagliato per ogni struttura”.

Il materiale e le informazioni sono state poi inserite nella piattaforma web a cui ha lavorato la startup pisana Webmapp. Nella mappa sono riportati anche dettagli utili per i trasferimenti in cittàper chi arriva all’aeroporto o alla stazione: fermati di bus e taxi più o informazioni sui parcheggi per disabili. In particolare al people mover è dedicato un video che ne mostra l’accessibilità per persone in carrozzina o non vedenti.

Una versione demo della webmap è on-line da questa mattina all’indirizzo www.itacaturismoaccessibile.it,e riporta le schede di oltre 50 strutture. Il lavoro di mappatura continuerà anche nei prossimi mesi in cui il sito sarà ulteriormente arricchito sia aggiungendo altre strutture sia completando le schede già presenti. I soggetti interessati all’ottenimento del marchio dell’accessibilità turistica possono compilare la manifestazione di interesse che sarà riportata sul sito www.sdszonapisana.it nei prossimi giorni. Al termine del progetto i report saranno fruibili sul sito di Handy Superabile e sul sito della Regione Toscana, www.visituscany.it

 




ACCESSIBILITA’ E MOTORE DI RICERCA TURISTICO

TURISMO ACCESSIBILE

RILEVAZIONE DELL’ACCESSIBILITÀ E MOTORE DI RICERCA TURISTICO RIVOLUZIONARI DEDICATI AI TURISTI CON BISOGNI SPECIALI

Sviluppo di un software che permette la compilazione su tablet di schede di accessibilità delle strutture turistiche  (ristoranti, alberghi, itinerari turistici) e la sincronizzazione diretta su un nuovo sito rivoluzionario e innovativo, (www.handysuperabile.org), con un motore di ricerca turistico, dotato di filtri (sedie job, postazioni ombrellone riservato, sollevatore per piscine, celiaci), dedicato ai viaggiatori con esigenze speciali (disabili motori e sensoriali, intolleranti alimentari, dializzati, famiglie con bambini) e con una offerta ricca di strutture ed itinerari turistici, con 500 stabilimenti balneari, 40 itinerari turistici, 150 strutture ricettive, e diversi centri diving, in Italia e all’estero, testati dallo staff di verificatori di Handy Superabile, pubblicate anche sul sito “Special Guestdi Alpitour e Francorosso, per le loro strutture.